Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Rete a banda ultra larga: non realizzarla ci costerebbe in 20 anni 850 miliardi di mancati ricavi

Non realizzare la Rete a banda ultra larga (Bul) e non raggiungere gli obiettivi dell'Agenda digitale al 2020 può costare all’Italianon meno di 850 miliardi di euro di mancati ricavi nei prossimi 20 anni. È quanto emerge da uno studio commissionato dal ministero dello Sviluppo all’Osservatorio I costi del non fare.

“Tra 18 anni – spiega Andrea Gilardoni (Università Bocconi ), il ricercatore che ha condotto lo studio – la rete dell’incumbent (Telecom Italia, ndr) varrà zero e l’Italia avrà rinunciato a una cifra stimata tra i 4 e i 25 miliardi per la mancata realizzazione di una nuova rete Bul e a 838 miliardi in termini di mancati servizi che su di essa potrebbero svilupparsi: in altri termini il 3% del Pil all’anno da ora al 2030”.

La realizzazione della rete, ipotizzata in 9 anni, comporterebbe fra l’altro un’occupazione di cantiere fra 15 mila e 27 mila posti di lavoro e un fatturato per opere civili compreso fra 7,3 e 13,5 miliardi di euro

I servizi che creerebbero maggiore beneficio sono Cloud, e-Commerce, telelavoro e-Health. Questi servizi consentirebbero risparmi a consumatori e imprese, renderebbero più efficienti gli enti pubblici e contribuirebbero a incrementare la mobilità sostenibile.

  • minos |

    Quanto scritto nell’articolo sarà sicuramente vero però c’è un piccolo particolare: chi realizzerà la rete? E la Telecom monopolista che cosa dirà?

  Post Precedente
Post Successivo