Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’Ifo sale più del previsto, economia tedesca in accelerazione

L’indice Ifo che monitora il clima di fiducia delle imprese tedesche, è salito a gennaio a 110,6 da 109,5 punti di dicembre. Il dato è superiore alle attese degli economisti che puntavano su un rialzo a 110,0. L'indice della situazione corrente é  salito a 112,4 (da 111,6) e quello relativo alle attese é  salito a 108,9 (da 107,4).

L’indice rimane, così,ampiamente al di sopra della media di lungo termine e fa “indica” un’accelerazione dell’economia tedesca a inizio 2014. A parlare di accelerazione, già nei prossimi mesi, dopo il rafforzamento della crescita nel trimestre a dicembre, è anche la Bundesbank. Nell’ultimo bollettino mensile, la “buba” sottolinea  come «oltre agli impulsi sempre espansivi  dall'economia interna, soprattutto sul fronte dei consumi, la congiuntura troverà ulteriore  sostegno dall'export» con particolari benefici per  l'industria. La previsione, secondo la Banca centrale tedesca, é in linea con il forte miglioramento degli ordini  registrato nel comparto auto e in altri settori.

Secondo dati  preliminari diffusi a inizio gennaio la crescita tedesca  dovrebbe essersi attestata allo 0,4% in tutto il 2013 e  alcuni analisti si spingono fino a stimare un'accelerazione  al 2% quest'anno (+1,7% la stima ufficiale della Bundesbank per il 2014).