Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Digitale: 110mila imprese, 393mila addetti e 50 miliardi di giro d’affari

Cinquanta miliardi di euro. È questo il giro d’affari delle oltre 110mila imprese che si occupano in Italia di tecnologie e servizi digitali. Imprese che negli ultimi cinque anni sono cresciute del 14,1% (nel 2012 erano 96.496). Fra e-commerce, telecomunicazioni, produzione software e portali web queste imprese danno lavoro a oltre 393mila addetti. È quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi sui dati del registro delle imprese al secondo trimestre 2017, 2016 e 2012.

A fare la parte del leone è la Lombardia che da sola conta 23.244 imprese nel settore digitale (+13,4% rispetto al 2012), per un totale di 121mila addetti e per un valore della produzione che supera i 20 miliardi di euro. Oltre diecimila le imprese che si occupano nella regione di produzione software e consulenza informatica (con 84mila impiegati), ottomila (con 29 mila addetti) le imprese attive nel settore delle attività web (come portali e gestione dati) e più di tremila le imprese del commercio online (con oltre 5mila addetti).

Fra le province, Roma precede Milano nel numero delle imprese (11.847 contro 11.712), mentre il capoluogo lombardo precede la capitale nel numero degli addetti (88.806 contro 58.872).